Bando alle Ciance



COS’È BANDO ALLE CIANCE?

Bando alle Ciance 2019 è un’iniziativa del circuito intercomunale G-Card (Carta Giovani) per lo sviluppo di progetti ed idee promosse “dai giovani per i giovani”, finanziato dal Progetto TAG (Fondazione Cariverona) e dagli Assessorati alle Politiche Giovanili dei 37 Comuni del Distretto 4 - Ovest Veronese dell’Ulss 9 Scaligera.

Il Bando alle Ciance valorizza la creatività, potenziando le competenze trasversali e lo spirito di iniziativa, offrendo strumenti e mezzi per progettare e realizzare attività sociali e culturali sul territorio, coinvolgendo anche altri giovani come te.

Il bando sostiene le idee presentate con:
- un finanziamento fino a € 1500
- assistenza da parte di tutor nella creazione della domanda e nello sviluppo del progetto

L’idea progettuale può essere presentata attraverso una piattaforma on-line a partire dal 02/04/2019 fino alle 12.00 del 02/05/2019.
Potranno essere presentati progetti in una o più delle seguenti aree tematiche:

Sociale
Ludico / ricreativo
Culturale

Ambientale
Artistico / letterario
Imprenditivo

Sportivo
Multimediale
Musicale

Azioni di
attivazione
reti locali


CHI PUÒ PARTECIPARE?

Potranno presentare domanda di contributo, attraverso la proposta di un’idea progettuale:
- le associazioni in cui la presenza di giovani è pari al 50% + 1 dei componenti;
- i gruppi informali composti da almeno 6 giovani.
Tutti i partecipanti dovranno avere tra i 14 e i 30 anni ed essere residenti in uno dei 37 Comuni partecipanti all’iniziativa.


I COMUNI ADERENTI AL BANDO ALLE CIANCE 2019

Quest’anno il Bando presenta una grande novità!
I Comuni partecipanti aumentano, passando da 12 a ben 37.

Di seguito l’elenco completo in ordine alfabetico:
Affi, Bardolino, Brentino Belluno, Brenzone, Bussolengo, Caprino Veronese, Castelnuovo del Garda, Cavaion Veronese, Costermano sul Garda, Dolcè, Erbé, Ferrara di Monte Baldo, Fumane, Garda, Isola della Scala, Lazise, Malcesine, Marano di Valpolicella, Mozzecane, Negrar, Nogarole Rocca, Pastrengo, Pescantina, Peschiera del Garda, Povegliano Veronese, Rivoli Veronese, San Pietro in Cariano, Sant’Ambrogio di Valpolicella, Sant’Anna d’Alfaedo, San Zeno di Montagna, Sommacampagna, Sona, Torri del Benaco, Trevenzuolo, Valeggio sul Mincio, Vigasio, Villafranca di Verona.


I TEMPI DEL BANDO

Candidatura
dell’idea progettuale

Dal 2/4/2019 al 2/5/2019
ore 12:00
Accreditandosi e compilando
il formulario sulla piatta-
forma online

Pubblicazione
dei risultati

Entro il 15/5/2019

Sviluppo
dei progetti

Dal 15/5/2019 al 12/01/2020

I gruppi informali e le asso-
ciazioni vincitrici potranno
sviluppare i loro progetti

Rendicontazione
economica

Da effettuare entro
il 12/1/2020


QUALI SONO LE FINALITÀ DEL BANDO?

Il bando, nato grazie all’impegno sinergico dagli Assessorati alle Politiche Giovanili e finanziato dai Comuni aderenti e da Fondazione Cariverona, persegue le seguenti finalità:
- sostenere le iniziative di interesse locale promosse direttamente e attivamente dai giovani;
- favorire l’espressività e la creatività dei giovani;
- promuovere la nascita e lo sviluppo di nuove esperienze e servizi rispondenti ai tuoi desideri o esigenze;
- facilitare la nascita di contesti di scoperta e sperimentazione delle proprie attitudini e competenze trasversali;
- promuovere iniziative di attivazione e connessione di reti di collaborazione intergenerazionale tra soggetti e associazioni della comunità.


COME SARANNO VALUTATE LE IDEE PROGETTUALI?

Le idee verranno valutate in relazione ai seguenti criteri:
- Pertinenza del progetto presentato rispetto all’analisi dei bisogni
- Chiarezza metodologica del programma di lavoro e definizione precisa delle azioni, dei tempi e dei metodi - Creatività ed innovatività del progetto
- Sostenibilità e compatibilità del progetto in termini economici
- Replicabilità del progetto nel tempo
- Portata ed efficacia dei meccanismi di coinvolgimento dei giovani del territorio
- Modalità di partecipazione attiva dei giovani al progetto (in termini di quantità e qualità)
- Collaborazioni con altri gruppi e organismi per il raggiungimento dei fini
- Generazione di impatto sul territorio
Da chi sarà composta la commissione di valutazione?
La commissione sarà composta da educatori professionali del Servizio Educativo Territoriale Ulss 9 Scaligera.


CHI SONO I PROMOTORI

con il sostegno di

 

 

Continuando ad utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostate su "Consenti cookie" per darvi la migliore esperienza di navigazione possibile. Se si continua a utilizzare questo sito Web senza modificare le impostazioni dei cookie o fai clic sul pulsante "Accetta" presente qui sotto acconsenti a questo.

Chiudi